Verso di te



Verso di te

“Sono stato Cercatore di Silenzi,
nonostante la fatica dei rimorsi,
ho calpestato addormentate primavere
come i resti di un inverno che ho trovato
in ricordi ripetuti sottovoce”.
Io mi trasformo
in una nuvola,
cercandoti sono una goccia
e con la pioggia
rinuncio al cielo
per ritrovarti sulla terra
e brillerò se tu mi guardi,
diventerò come il bagliore di una stella
che nasce per spostarsi…
Verso di Te, quando mi ascolti,
Verso di Te, per Te.
Verso di Te, so che mi senti.
Verso di Te, per Te.
“Io sono nei frammenti della luce
che veloce si scagliava sulla neve”.
Io mi trasformo,
divento un’onda,
sono agitato, sono inquieto
e trovo calma, serenità,
un po’ di pace nella tua voce
ed il silenzio avvolge tutto,
perché non può toccare niente.
Io divento il silenzio mentre sono…
Verso di Te, quando mi ascolti,
Verso di Te, per Te.
Verso di Te, so che mi senti.
Verso di Te, per Te.
In un momento io sarò vicino, presente.
In un momento scriverò di Te.
Verso di Te, una canzone.
Verso di Te, per Te.
Verso di Te, so che la senti,
Verso di Te, per Te.
Verso di Te.
Verso di Te.
Verso di Te.


testo e musica di Alan Magnetti, Verso di te in Alan Magnetti, Verso di te (singolo), 2014

I commenti sono chiusi.