Sodalizio

È vero, due perfetti amici ormai tacciono. Non hanno più nulla da dirsi. Ma nel senso superiore. Godono delle loro sembianze stando accanto e delle loro anime stando lontano. Il mortificante chiacchiericcio non prevale sulle ragioni profonde per cui l’esistenza reciprocamente è assaporata come aria pura di montagna. Eppure si deve parlare ancora, e sfidare con turbanti parole l’atroce sordità del mondo. Ma in ultimo nel momento migliore della loro amicizia sono solo loro due. Tra essi non si introduce che l’incanto della Forma che danno a emozioni comuni.


Manlio Sgalambro, Sodalizio in Franco Battiato, L’alba dentro l’imbrunire, Einaudi, Torino, 2004, p. V

I commenti sono chiusi.